Endoscopia digestiva e delle vie aeree

L’endoscopia è una tecnica mini-invasiva che permette di osservare gli organi direttamente dall’interno, più frequentemente viene utilizzata per l’apparato gastroenterico e respiratorio; nella maggior parte dei casi viene effettuato in day-hospital.

Richiede un’anestesia generale e si avvale dell’utilizzo di strumenti rigidi o flessibili che non solo permettono la visione reale dell’organo dall’interno, ma consentono anche l’esecuzione di procedure diagnostiche e terapeutiche:

prelievi bioptici per la diagnosi di patologie specifiche

estrazione di corpi estranei senza ricorso alla chirurgia

lavaggi broncoalveolari

diagnosi di anomalie funzionali (megaesofago, alterazioni della peristalsi gastroenterica, paralisi laringea)

diagnosi di anomalie anatomiche (diverticoli e stenosi esofagei, ipertrofia pilorica, stenosi rinofaringea, collasso tracheale)

endoscopia terapeutica (polipectomia, dilatazione stenosi, rimozione colonie micotiche rinosinusali perendoscopica)



La tecnica endoscopica, quindi, presenta numerosi vantaggi per le sue caratteristiche di non invasività e relativa sicurezza della procedura.

Questo sito utilizza cookies. Per saperne di più: Privacy Policy

Utilizzando questo sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser